Genoa Women – Empoli

Oggi pomeriggio siamo andate allo Stadio Broccardi di Santa Margherita Ligure a vedere il match della 5° giornata del girone di ritorno del Campionato di serie B femminile Genoa Women – Empoli.

Per la serie… per passare una domenica alternativa, perché non gelarsi il fondoschiena allo stadio? Giusto perché il Genoa CFC aveva appena battuto la Juventus e quindi l’entusiasmo calcistico era tornato alle stelle…

Quindi via, con la musica a palla verso lo stadio Broccardi.

Conosco un paio di ragazze del Genoa Women, e devo dire che non si sono risparmiate, anche se la partita è stata vinta dalle ragazze dell’Empoli.

Una cosa che mi ha molto colpita è stata la “presenza” del portiere del Genoa Women. Ancora più della tecnica (e ne aveva, di tecnica, perbacco). Non ha smesso un istante, per tutta la partita, di dare indicazioni ed incitare le sue compagne di squadra.

Questa è una cosa (insieme ad un sacco di altre) che non so fare. Quando gioco, mi pietrifico in mezzo ai pali, ammutolita. Mi attivo solo quando la palla è in zona a rischio. Tanto che le mie compagne ogni tanto mi cristano “Pianina, però parla“. Di solito rispondo che parlerei se avessi delle cose intelligenti da dire. In tutta onestà, davvero non so quali siano le indicazioni corrette da dare alla squadra. La prossima volta credo che andrò a vedere una partita con il blocco per gli appunti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.