I Mondiali di Calcio Femminile

Venerdì sono iniziati i Mondiali di Calcio Femminile e oggi si è disputata la prima partita dell’Italia contro l’Australia a Valenciennes.

La partita inizia malissimo: Azzurre aggressive fin da subito, ma al nono minuto l’Arbitro Borjas annulla il primo gol dell’Italia. Al ventunesimo, Carpenter crossa per Kerr, Gama fa fallo. L’arbitro assegna il rigore all’Australia. Giuliani para, ma la palla torna sui piedi di Sam Kerr, che segna.

Bisogna aspettare il cinquantaseiesimo per vedere il primo gol dell’Italia, firmato Barbara Bonansea. Dopo altre due ammonizioni per Girelli e Cernoia, all’ottantunesimo arriva il 2-1 grazie a Daniela Sabatino… ma di nuovo il gol viene annullato per fuorigioco. Insomma, mai ‘na gioia.

Nonostante le azzurre siano molto combattive, è inutile: le Australiane hanno un altro passo. Sicuramente sono più abituate al pubblico numeroso e alle competizioni internazionali, mentre l’Italia non partecipava ai Mondiali di Calcio Femminile da vent’anni.

La partita sembra finita, ma Bonansea tira fuori il coniglio dal cilindro e segna il gol del 2-1 al quinto ed ultimo minuto di recupero.

Una partita da sogno, in cui le ragazze di Milena Bartolini hanno dato tutto e anche di più, combattendo come leonesse e non mollando di un centimetro anche quando tutto sembrava perduto. Ingredienti del successo in rimonta delle azzurre sono sicuramente orgoglio e carattere, ma anche un calcio di qualità. Una vittoria, insomma, che va oltre ogni aspettativa e che potrebbe aprire scenari inaspettati, anche perché l’Australia è tra le grandi favorite di questo Mondiale!

Per sostenere le ragazze è stato creato l’hashtag #RagazzeMondiali.

Mondiali di Calcio Femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.